RicetteSenza categoriaTradizionali

Cartoccio di pappardelle alla Sorrentina ai tre pomodori

27 maggio 2016
angolodelleghiottonerie_590x390

Ingredienti per 2 persone:

3 nidi di pappardelle de La Pasta di Camerino
2 grappoli di pomodoro ciliegino di Pachino IGP
330 g di salsa pronta di pomodoro ciliegino di Pachino IGP
pomodori secchi a piacere
3 fette di mozzarella di bufala (privata della sua acqua di governo)
1 spicchio d’aglio rosso di Sulmona
un pizzico di piment d’Espelette o di peperoncino fresco
erba cipollina q.b.
1 cucchiaino di zucchero di canna integrale aromatizzato alla vaniglia
fleur de sel q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

In un saltapasta, fate soffriggere l’aglio e il peperoncino fresco con un filo d’olio extra vergine d’oliva e aggiungete la passata di pomodoro. Aggiustate l’acidità del pomodoro con un cucchiaino di zucchero aromatizzato alla vaniglia, salate e portate a cottura in 10/15 minuti. Quando il sugo si sarà addensato, aggiungete i pomodori secchi sfilettati. Foderate una leccarda con carta forno, oppure con un foglio d’alluminio, e adagiate i pomodorini in grappolo, conditi con un filo d’olio extra vergine d’oliva, erba cipollina e fleur de sel. Fateli arrostire in forno ventilato, preriscaldato a 230°, per 15 minuti, controllandoli a vista. Portate l’acqua a bollore e buttate i nidi di pappardelle, che scolerete molto al dente. Mantecate le pappardelle con il sugo di pomodoro e la mozzarella a dadini e trasferiteli nei vostri “cartocci”. Guarnite con altri pomodori secchi sfilettati a piacere, un cubotto di mozzarella, un filo d’olio extra vergine d’oliva ed erba cipollina. Adagiate i grappoli di pomodori arrostiti e ripassate in forno ventilato a 185°, fino a che la bufala sarà sciolta e filante.

pappardelle_250

Potrebbe piacerti anche