In EvidenzaLifestyleNews

#marchedaricordare: un challenge per celebrare la nostra terra e i suoi sapori

29 novembre 2016
#marchedaricordare_blog_02

Più volte vi abbiamo reso partecipi del grande legame che abbiamo con la nostra terra e con le sue tradizioni, e del nostro desiderio di guardare avanti, dopo il sisma che l’ha colpita.
Un legame che va oltre l’ovvio debito che abbiamo nei confronti della sua tradizione alimentare, che ci ha ispirato e continua a ispirare il nostro lavoro: le Marche sono parte di quello che siamo, tocca il nostro rapporto con la vita, con la quotidianità e con il desiderio di essere felici. E crediamo che questo valga per molte persone.
Un luogo, infatti, non è mai solo un luogo: è un insieme di sapori, odori, colori, persone, ricordi che ci portiamo nel cuore; fa parte del nostro passato, è con noi ogni giorno e contribuisce a creare il nostro futuro.

Per questo abbiamo pensato che sarebbe stato bello chiedere alle persone di condividere un pezzettino di ciò che le Marche rappresentano o hanno rappresentato per loro, per ricordarle com’erano, per far rivivere un momento felice, un sapore indimenticabile e, perché no, per traghettarle in un nuovo futuro. Il bello di questa terra è infatti proprio questo: cuore antico e saldo, sguardo sempre rivolto al domani.

È nato così il challenge Instagram #MarcheDaRicordare a cui ognuno di voi potrà partecipare, dal 1 al 29 dicembre, postando una foto che rappresenti ciò che delle Marche vuole ricordare e far conoscere al mondo. Alla fine del challenge, i contributi più belli ed originali entreranno a far parte di un ebook finale, realizzato in collaborazione con Instagram Italia, che verrà realizzato allo scopo di raccontare il meglio di questa regione, delle sue tradizioni e della sua gioia e proiettarlo verso un nuovo futuro.
Scarica il regolamento qui.

Speriamo che partecipiate numerosi e che ci mostriate quel pezzettino di Marche che vi è rimasto nel cuore…
Ma il nostro progetto non finisce qui: dal 1 dicembre un’altra sorpresa vi aspetta! Seguiteci su FB e scoprirete di cosa si tratta.

Potrebbe piacerti anche