In EvidenzaLa tradizioneLifestyleSenza categoria

L’amore per “le cose fatte bene”

15 ottobre 2018
181011_img_blog_lecosefattebene

Un’azienda nasce dove ci sono persone pronte a condividere un sapere, una passione, una visione. Nasce e si evolve quando chi ne fa parte è alla ricerca di un continuo miglioramento e trova nel raggiungimento di obiettivi comuni una forma di realizzazione personale oltre che professionale.  

La nostra filosofia nel tempo ci ha allontanato sempre più dalle logiche industriali che guidano la maggior parte delle aziende nel mercato della pasta e abbiamo cercato così di allineare i valori con cui siamo cresciuti ai prodotti. I risultati non sono tardati ad arrivare.

Il nostro viaggio è cominciato nei primi anni ‘90, quando Gaetano Maccari decise di produrre una ricetta il più possibile fedele alla tradizione marchigiana: nacque così la prima azienda di pasta all’uovo del territorio.

Dopo una decina d’anni, ormai forte della sua esperienza come Maestro Pastaio, Gaetano decide di realizzare il suo sogno di bambino e fondare un’azienda tutta sua, unica nel settore e più in linea con i suoi valori; nasce così Entroterra Spa e la nostra immancabile La Pasta di Camerino.

Da allora non ci siamo più fermati, abbiamo visto di anno in anno crescere l’attività fino a diventare un vero e proprio punto di riferimento del settore a livello nazionale e internazionale. Nel 2015 infatti, abbiamo prodotto più di 250 tonnellate di pasta all’uovo al giorno, di cui il 20% è stato destinato al mercato estero.

Il lavoro duro e la scrupolosità riversata in ogni prodotto, ci hanno permesso di ricevere differenti e importanti riconoscimenti. Per tre anni consecutivi, siamo stati valutati dai consumatori come produttori della pasta italiana più buona sul mercato grazie all’eccellenza dei prodotti e all’ottimo rapporto qualità/prezzo. Per questo motivo nel 2016, nel 2017 e nel 2018 ci è stato assegnato il celebre premio Sapore dell’anno. Come ogni anno, la giuria del concorso era composta da normali consumatori i quali dovevano assaggiare diversi piatti di pasta di varie aziende, senza sapere quale formato era associato a quale brand. Successivamente è stato chiesto loro di esprimere un giudizio di qualità sulla base di questi valori: sapore, aspetto, odore e consistenza. La somma dei risultati ha decretato poi il vincitore.

Un altro riconoscimento importante arriva dalla prestigiosa rivista Gambero Rosso che ha voluto premiare le qualità artigianali della nostra pasta, saputasi distinguere grazie al suo colore giallo intenso, alla sua larghezza disomogenea, alla sua porosità e opacità. In ultimo, ma non per ordine d’importanza, la prestigiosa Università La Sapienza di Roma decide di premiarci per l’eccellente qualità dei nostri prodotti, certificando come i metodi di lavorazione artigianali utilizzati, per esempio l’essiccazione lenta e a basse temperature, aiutino a conservare meglio le proprietà nutritive dell’impasto.

Da sempre abbiamo cercato un metodo di lavoro che potesse essere universale, ossia utilizzabile per qualsiasi tipologia di pasta realizzata nei nostri stabilimenti, e così è stato. Nel 2018 infatti nuovi prodotti sono nati: la pasta di semola, la pasta al farro, la pasta integrale, ma la qualità di ogni formato è rimasta invariata. Tutte queste nuove produzioni infatti rispondono perfettamente alla filosofia delle “cose fatte bene” che da sempre contraddistingue la nostra azienda.

 

Potrebbe piacerti anche