Pastificio

La Pasta di Camerino è il principale marchio di Entroterra S.p.A. Nato da un piccolo laboratorio artigianale, anno dopo anno il gruppo è cresciuto scalando i vertici del mercato nazionale e internazionale; oggi conta 75 dipendenti, di cui il 60% sono donne, e una produzione di circa 500 quintali di pasta al giorno. Oltre alla pasta all’uovo, premiata come la migliore pasta italiana per il rapporto qualità/prezzo, l’azienda produce anche pasta di semola di grano duro, pasta all’uovo e pasta al farro BIO.

Le origini

La Pasta di Camerino deve il suo nome alla città in cui vive e lavora la famiglia Maccari, proprietaria e amministratrice dell’azienda, e fa riferimento proprio ad un’antica tradizione tipica di queste zone: l’arte di fare la pasta in casa.

Questo rito quotidiano, che tanto appassionava Gaetano Maccari, fondatore e amministratore delegato dell’azienda, quando era bambino, oggi è stato trasformato dalla famiglia in prodotti d’eccellenza, frutto della sapiente combinazione di metodi artigianali con tecniche moderne e in grado di soddisfare tutte le esigenze dei veri amanti della pasta.

Antica lavorazione

La Pasta di Camerino si riconosce per una qualità superiore del prodotto, dovuta sia all’accurata selezione degli ingredienti di origine italiana che al metodo di lavorazione unico, figlio della tradizione: triplo impasto lento, trafilatura al bronzo, essiccazione lentissima a basse temperature. Solo una pasta che nasce così è capace di risvegliare in noi il ricordo della genuinità dei prodotti fatti in casa e del piacere dei momenti condivisi in famiglia.

1. Triplo impasto lento

All’interno di vasche in acciaio la semola di grano duro 100% italiano viene mescolata con acqua pura dei Monti Sibillini. Il composto viene lavorato in 3 passaggi successivi, a temperatura controllata, per un tempo complessivo che supera i 30 minuti.

2. Trafilatura al bronzo

Solo dalla trafilatura al bronzo nascono sfoglie ricche e porose, proprio come quelle fatte a mano. Un procedimento lento che richiama la lavorazione artigianale, l’unico che dona alla pasta una superficie ruvida e la capacità di raccogliere tutto il condimento.

3. Essiccazione lenta e a basse temperature

Prima del confezionamento, la nostra pasta riposa in celle statiche a bassissima temperatura per un tempo che varia da 24 a 56 ore: è questo procedimento che ci permette di salvaguardare tutti i valori nutrizionali e le eccellenti caratteristiche organolettiche delle materie prime.

marchio 100% italiano

Gli unici con Filiera 100% trasparente

Sulle colline dell’entroterra marchigiano la brezza del Mare Adriatico si mescola all’aria pura e alla terra genuina dei Monti Sibillini. È qui che nasce La Pasta di Camerino, ruvida e porosa come quella fatta in casa, realizzata con cura e nel rispetto dei migliori metodi artigianali.

0
0