stiamo riempiendo il tuo carrello

Pasta all'Uovo, Sfiziose

Paglia e Fieno con cime di rapa, acciughe e pinoli

Quella che vi proponiamo oggi è una sfiziosa ricetta a base di cime di rapa, acciughe e pinoli. Una ricetta famosissima che abbiamo scelto di rivisitare: al posto delle orecchiette utilizziamo le nostre gustosissime Paglia e Fieno e aggiungiamo una nota di croccantezza con dei golosi pinoli. Un primo piatto ricco e dal sapore deciso, da gustare in famiglia!

Ingredienti per 4 persone:

250 g di Paglia e Fieno La Pasta di Camerino

500 g di cime di rapa

6 acciughe

pinoli q.b.

2 spicchi d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale e pepe q.b.

Preparazione

Pulite le cime di rapa conservando solo le foglie più tenere, lavatele con cura poi immergetele in acqua bollente; lessatele per 5 minuti, scolatele e conservate l’acqua di cottura per cuocere le Paglia e Fieno. Dopo averle fatte intiepidire sminuzzate le cime di rapa, tritate 2 spicchi d’aglio, versate 3 cucchiai d’olio in padella e fatelo scaldare. Fate soffriggere l’aglio, spezzettate le acciughe e versatele in padella, aggiungete le cime di rapa e fatele cuocere per pochi minuti, aggiungete pepe e poco sale. Portate di nuovo a bollore l’acqua di cottura delle cime di rapa, salatela e fate cuocere per 5 minuti le Paglia e Fieno. Scolatele e saltatele in padella con il condimento. Impiattate e aggiungete i pinoli.

I consigli dello chef

Per aggiungere sapore al piatto, dopo aver impiattato arricchite con altre acciughe a filetti o spezzettate.

Questa ricetta è perfetta anche con le Tagliatelle La Pasta di Camerino.

Ricette correlate

VAI ALLE RICETTE

Gran Rustiche al ragù di agnello con fonduta di formaggio

La stagione invernale ci ispira un abbinamento particolarmente prelibato: le Gran Rustiche al ragù di agnello si accompagnano alla perfezione con una morbida fonduta di formaggio. Un piatto ricco e vellutato, perfetto per chi ama i sapori decisi.

Zuppa di malfatti con funghi, guanciale e castagne

Autunno inoltrato: iniziano a scendere le temperature e c’è subito voglia di qualcosa di caldo. Noi de La Pasta di Camerino abbiamo un’idea appetitosa: zuppa di Malfatti con funghi, guanciale e castagne. Un piatto da servire ancora fumante, da far appannare gli occhiali!

Spaghetti Hammurabi con cavolo cappuccio e seppie

Quando il gusto intenso del cavolo cappuccio, il sapore gentile delle seppie e le caratteristiche uniche del grano antico Hammurabi si incontrano, nasce un piatto salutare e incredibilmente sofisticato. E attenzione, c’è un modo tutto nuovo di preparare le seppie, guardate la video ricetta per scoprirlo!

marchio 100% italiano

Gli unici con Filiera 100% trasparente

Sulle colline dell’entroterra marchigiano la brezza del mare adriatico si mescola all’aria pura e alla terra genuina dei monti sibillini. È qui che nasce La Pasta di Camerino, ruvida e porosa come quella fatta in casa, realizzata con cura e nel rispetto dei migliori metodi artigianali.

0
0
piatto di tagliatelle all'anatrapiatto di fettuccine ai carciofi