stiamo riempiendo il tuo carrello

Grandi classici, Pasta all'Uovo

Tagliatelle all’anatra

Il ragù d’anatra è molto diffuso nell’Italia centrale, in particolare in Toscana e Umbria. È un’alternativa molto ricca e saporita al più noto ragù alla bolognese e si può fare sia bianco che rosso. La versione che vi proponiamo oggi è in bianco e l’abbiniamo alle nostre Tagliatelle, per un primo perfetto per i pranzi della domenica.

Ingredienti per 4 persone:

360 g di Tagliatelle La Pasta di Camerino

250 g di anatra

50 g di Scamorza

pepe nero in grani q.b.

erbe aromatiche (rosmarino, timo, alloro)

vino rosso

1 spicchio d’aglio

carota, sedano e cipolla

sale q.b.

Preparazione

Disossate e spellate l’anatra, tagliate la carne a pezzettini, tritate insieme timo, rosmarino e alloro, poi carota, sedano e cipolla.
Versate in padella 3 cucchiai d’olio e fate soffriggere il trito di sedano, carota e cipolla insieme allo spicchio d’aglio in camicia; spostate le verdire ai bordi della padella e versate al centro l’anatra. Lasciate rosolare qualche minuto, poi irrorate con il vino rosso, salate e profumate con il trito di erbe aromatiche. Aggiungete qualche grano di pepe nero e aggiungete acqua calda o brodo, poi continuate la cottura fino a completo assorbimento.
Fate bollire abbondante acqua, salatela e fate cuocere le Tagliatelle per 5 minuti; scolatele al dente e conditele con il sugo appena preparato, impiattate e insaporita con la scamorza grattugiata.

I consigli dello chef

Spostare le verdure ai bordi della padella consente all’anatra di entrare subito in contatto con il calore e di rosolare perfettamente.

Questa ricetta è perfetta anche con le Fettuccine La Pasta di Camerino.

Ricette correlate

VAI ALLE RICETTE

Gran Rustiche al ragù di agnello con fonduta di formaggio

La stagione invernale ci ispira un abbinamento particolarmente prelibato: le Gran Rustiche al ragù di agnello si accompagnano alla perfezione con una morbida fonduta di formaggio. Un piatto ricco e vellutato, perfetto per chi ama i sapori decisi.

Zuppa di malfatti con funghi, guanciale e castagne

Autunno inoltrato: iniziano a scendere le temperature e c’è subito voglia di qualcosa di caldo. Noi de La Pasta di Camerino abbiamo un’idea appetitosa: zuppa di Malfatti con funghi, guanciale e castagne. Un piatto da servire ancora fumante, da far appannare gli occhiali!

Pappardelle con broccoli, peperoncino e ricotta di mandorle

Quella che vi proponiamo oggi è una ricetta un po’ particolare: Pappardelle La Pasta di Camerino con broccoli, peperoncino e ricotta di mandorle fatta in casa. Un’alternativa golosa che si può proporre anche a chi decide volontariamente di rinunciare al latte vaccino.

marchio 100% italiano

Gli unici con Filiera 100% trasparente

Sulle colline dell’entroterra marchigiano la brezza del mare adriatico si mescola all’aria pura e alla terra genuina dei monti sibillini. È qui che nasce La Pasta di Camerino, ruvida e porosa come quella fatta in casa, realizzata con cura e nel rispetto dei migliori metodi artigianali.

0
0
piatto di quadrucci coi pisellipiatto di tagliatelle paglia e fieno con cime di rapa e acciughe